• Emilia Romagna Tour Guide

Dop e Igp: conosci le differenze?

Aggiornamento: 15 nov

Due certificazioni per prodotti europei di altissima qualità...ma, qual'è la differenza principale?


L’Unione Europea prevede due certificazioni specifiche per la regolamentazione e tutela di prodotti enogastronomici di alta qualita: D.OP. E I.G.P.

D.O.P. significa Denominazione di Origine Protetta; con questa sigla si intendono associare tutte le caratteristiche tipiche del prodotto a un ambiente geografico di riferimento, pertanto per i prodotti a marchio D.O.P. tutte le fasi di trasformazione produzione devono avvenire in un’area geografica determinata. Un esempio? Il Parmigiano Reggiano #Dop: tutte le fasi della produzione, dal foraggio al formaggio fino alla commercializzazione del prodotto avvengono in una area ristretta del centro dell’Emilia Romagna, tra le province di Parma, Reggio Emilia, Modena e #Bologna.

I.G.P.: sta per Indicazione Geografica Protetta invece fa riferimento a una caratteristica qualitativa tipica di un determinato territorio e tutela anche solo una fase della lavorazione, non necessariamente tutte.

Un esempio: la Mortadella di Bologna I.G.P.. Questa eccellenza è realizzata seguendo una antica ricetta bolognese, dove è stata inventata ma l’area di produzione e i suini utilizzati sono anche al di fuori del territorio di Bologna e dell’#EmiliaRomagna.


0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti